La zia di Francesco Monte scrive sui social difendendo il nipote

In seguito alla bufera legata al triangolo amoroso Monte – Rodriguez – Moser , la zia di Francesco Monte ha lasciato un suo sfogo sulla pagina Facebook ufficiale di suo nipote, difendendolo a spada tratta da tutta questa cattiveria che egli sta subendo da Cecilia, la quale ha deciso di lasciarlo per Ignazio. Le sue parole hanno suscitato molta approvazione da parte dei fans dell’ex tronista ed allo stesso tempo fanno molto riflettere sull’accaduto.
Ecco cosa ha scritto:

“Sono Annamaria Monte,zia di Francesco, e seppur non molto avvezza ad utilizzare questo mezzo di comunicazione,mi sento in dovere di ringraziare tante migliaia di persone che hanno dimostrato affetto e sensibilità nei confronti di mio nipote.
Cara Cecilia, Francesco non meritava di essere umiliato in maniera così squallida.
Una storia può nascere e morire in modo naturale , cosa peraltro molto comune,ma averlo fatto attraverso l’occhio ruffiano del grande fratello rappresenta uno squallore unico.
Potevi benissimo attendere la fine del programma è iniziare una nuova storia, ma evidentemente la ricerca della notorietà ha prevalso sul buon senso.
Mio fratello ti ha accolta come una figlia e mio nipote Stefano come una sorella e certamente hai procurato loro un dispiacere enorme tipico di un tradimento.
Ma il torto più grande lo hai fatto a te stessa perché una storia d’amore di 4 anni meritava più rispetto. L’unico augurio che ti faccio è ” vai dove ti porta il cuore ” ma se i principi che hanno ispirato i tuoi comportamenti sono quelli che continuiamo a vedere, sono certa che non andrai molto lontana”.

Insomma, delle parole piene di amore nei confronti di Francesco, che ogni giorno sta assistendo a questa vicenda ormai diventata protagonista del Gf Vip 2. Ma cosa succederà domani sera durante la diretta? E soprattutto Cecilia verrà a conoscenza delle polemiche e dei commenti dispregiativi che si sono creati sui social network?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *