Pedodonzia a Roma

In tema salute, spesso un ambito trascurato dai genitori dei bambini italiani è la cura dentale, sottovalutando gli sviluppi dannosi che possono insorgere successivamente in età adulta.

Pedodonzia a Roma

be54dff6-d4f0-43c9-b774-4864f39b4f34

Secondo i dati dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ad oggi, ed è un dato eclatante, solo il 42 % dei bambini di 6 anni è libera da carie (termine utilizzato dall’OMS “caries-free”). Il dato allarmante è che la percentuale scende sempre più andando avanti con l’età degli individui presi in considerazione, per i ragazzi di 15 anni coloro che presentano una dentatura considerata sana scende all’11,6 %.

Come detto, le carie colpiscono i più piccoli per vari fattori dovuti all’alimentazione dei bambini, infatti ne sono soggetti coloro che hanno diete con quantità di zuccheri elevate (oggi giorno chi non assume zuccheri?). La prevenzione è importante, e in questo il ruolo che il genitore ricopre è di primaria importanza per indirizzare il bambino verso un tipo di alimentazione salutare, povera di bevande gassate e zuccherate.

La carie inizialmente al primo stadio non provoca dolore, perciò insidiosa in quanto asintomatica. È fondamentale osservare i denti dei nostri bambini affinché l’individuazione della carie avvenga prima che il deterioramento dello smalto avanzi a tal punto da provocare dolore.

Questo avviene quando i tessuti duri del dente vengono esposti fino ad arrivare a scoprire la zona innervata del dente, la parte interna chiamata polpa. Una volta scoperta questa zona, si prova dolore. Prima di arrivare a questo punto di grave deterioramento dei tessuti, i sintomi di un secondo stadio di carie, quindi non ancora al punto di esposizione della polpa, si hanno nella modificazione del colore dello smalto diventando più opaco e meno translucido e soprattutto, una maggiore sensibilità al caldo e al freddo che causano fastidio al vostro bambino, segno che lo strato di separazione tra polpa ed ambiente esterno è assottigliato.

La dottoressa Luisa Cresti specialista rinomata in pedodonzia a Roma raccomanda quindi ai genitori dei suoi giovani pazienti, un’attenta educazione sull’igiene dentale, quindi seguendo il bambino inizialmente nelle procedure di pulizia dei denti, affinché impari la giusta tecnica fin da bambino così da poter operare sempre alla propria dentatura un’ottimale pulizia.

Inoltre la dottoressa Luisa Cresti con studio a Roma garantisce nell’ambito della pedodonzia (odontoiatria pediatrica) degli standard di qualità eccezionali per i suoi giovani pazienti e le loro famiglie, grazie ad un programma di informazione e prevenzione oltre che alle più avanzate tecniche e i migliori materiali nella cura delle carie, in quanto la carie comporta obbligatoriamente un intervento del clinico per “otturare” letteralmente la zona esposta del dente perché i tessuti duri della corona (parte visibile del dente) non hanno capacità rigenerativa. La procedura usata è all’avanguardia secondo gli standard tecnologici a cui la dottoressa nell’ambito della pedodonzia apprende attraverso i suoi continui aggiornamenti sulle nuove tecniche, rendendo il centro della dottoressa Luisa Cresti uno dei più all’avanguardia nella pedodonzia a Roma. Inoltre la specialista di pedodonzia conosce bene i fattori di stress che spesso inibiscono i genitori ad accompagnare i figli per una visita odontoiatrica, e nell’ambiente di Roma dove trovare un posto auto diventa problematico, lo studio della dottoressa Luisa Cresti è dotato di un ampio parcheggio gratuito per permettere ai pazienti di raggiungere senza patemi d’animo lo studio di pedodonzia offrendo i massimi confort.

Lo studio è in Via Don Minzoni 4, Palestrina (RM), e per contattare direttamente lo studio la linea diretta è al 392.9547211. Per maggiori dettagli visitare la pagina Facebook https://www.facebook.com/Studio.Dentistico.Luisa.Cresti/ oppure il sito web http://www.studiodentisticocresti.it/ .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *