Scopri i metodi naturali per curare un raffreddore!

Il raffreddore è una sorta di infezione che può essere causata da diversi tipi di virus. Alcuni dei sintomi comuni di un raffreddore sono il mal di testa, il naso che cola, la tosse, il mal di gola, dolori al corpo, mal di gola ecc. Vi potrà sembrare strano, ma curare un raffreddore in maniera appropriata è fondamentale: in rari casi, se viene sottovalutato può evolversi in qualcos’altro di molto più serio: ad esempio un semplice mal di gola accompagnato da tosse non curato, a lungo andare (sempre secondo piccole percentuali) può diventare bronchite o ancor peggio polmonite.

Molti dicono che non ci sia una cura vera e propria per il comune raffreddore. In parte è vero, ma in parte no: esistono dei metodi naturali in grado di alleviare i sintomi influenzali o addirittura eliminarli! Scopriamoli insieme!

1. Miele. Il miele può essere di grande aiuto per calmare una gola irritata, nonché ridurre la durata di un raffreddore. L’elevata quantità di nutrienti e enzimi nel miele aiuta a uccidere una serie di batteri e virus. Come assumerlo? Esistono diverse ricette in cucina che prevedono l’utilizzo del miele, ma chiaramente il più semplice rimedio domestico (ed allo stesso tempo più efficace) consiste in una miscela composta da un cucchiaino di succo di limone e due cucchiaini di miele. Assumendola ogni tre ore,  riuscirete ad ottenere un sollievo immenso alla gola ed alle vie respiratorie.

2. Zenzero. Lo zenzero può essere utile nella cura del raffreddore (e dei suoi sintomi) grazie alle sue proprietà antivirali ed antinfiammatorie. Mangiare zenzero crudo o bere tè di zenzero diverse volte al giorno può risultare un metodo molto efficace. E se volete incrementare l’efficacia di questo tè, potete benissimo aggiungere del  succo di limone o il miele.
Se avete il problema del “naso che cola” potete mescolare zenzero secco e zucchero ogni mattina a stomaco vuoto per tre- quattro giorni.

3. Aglio. Le proprietà antibatteriche e antivirali dell’aglio possono essere molto utili per sbarazzarsi di sintomi del raffreddore. E’ un ottimo alleato per il sistema immunitario e consente “l’apertura” delle vie respiratorie, oltre ad eliminare le tossine dal corpo.
La miscela più efficace consiste in uno spicchio d’aglio schiacciato, due cucchiaini di succo di limone, un cucchiaino di miele e mezzo cucchiaino di peperoncino. Provatelo una volta al giorno per una settimana ed otterrete dei risultati notevoli!
Una valida alternativa è lo spicchio d’aglio bollito e tritato in un bicchiere d’acqua con l’aggiunta di miele (e potete berlo anche tre volte al giorno e dopo i pasti).
Ps: I più coraggiosi possono mangiarlo anche crudo!

4. Cipolla Rossa.  Coloro che soffrono di un raffreddore possono ottenere sollievo grazie ad uno sciroppo di cipolla rossa fatta in casa. Per preparare lo sciroppo, avrete bisogno di cipolle rosse e miele o zucchero di canna. Ecco il procedimento da seguire:
Tagliate due o tre cipolle rosse orizzontalmente. Riponetele in una ciotola ed aggiungete del miele crudo. Coprite il tutto e lasciate riposare per circa 12 ore. Dopo il tempo richiesto, l’acqua avrà assorbito parte della cipolla mischiata al miele: quello sarà il vostro sciroppo. Bevetene un cucchiaio ogni 4- 5 ore ed otterrete nel giro di qualche giorno grandi miglioramenti alla gola ed al naso!

5. La zuppa. In particolar modo la zuppa di pollo presenta una serie di nutrienti e vitamine essenziali che aiutano a trattare i sintomi del raffreddore. E le elevate proprietà antiossidanti consentono l’accelerazione del processo di guarigione. Ma non solo: aiuta ad eliminare la stanchezza del corpo debilitato. Per ottenere una zuppa al pollo coi fiocchi aggiungeteci alcune verdure, come sedano e carote.

Questi sono soltanto alcuni dei metodi naturali: e voi quali utilizzate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *